Riproduzioni Religiose

Ci sono opere di profonda ispirazione religiosa, nonostante questo, non sono destinate al culto, e quindi non dovrebbe essere considerato correttamente come "arte sacra".

In generale si può dire che l'arte religiosa riflette la vita religiosa dell'artista . La virtù della religione tende a produrre nell'uomo un atteggiamento sostanzialmente interno d'amore, di fede e speranza, e soprattutto il culto per il Divino

Un lato divino dell’arte è molto più determinante del sentimento dell’artista. In questo caso l’artista ed il suo sentimento è un fatto individuale, invece l’arte esprime il genio universale che è di carattere divino e un capolavoro esprime più di un sentimento religioso perché esprime la divinità che esiste indipendentemente dagli uomini, anche se è benevola verso di essi.

 I diversi linguaggi artistici - pittura, scultura, grafica, fotografia, illustrazione - sembrano affascinati dall'Invisibile, da ciò che sfugge a una presa sensoriale dell'uomo. Forse è proprio la natura dell'arte, il suo consistere e farsi nella materia, a sfociare in una dialettica vicino-lontano, visibile-invisibile, umano-divino, materiale-sprituale. Come d'altra parte è sempre accaduto nella tradizione dell'arte.

Normativa GDPR